diyer

Diyer | la Rivincita Leave a comment

Non solo bricolage

Crossover-board

Diyer…questo sconosciuto

Leggendo una definizione di base https://dictionary.cambridge.org/it/dizionario/inglese/diyer

scopriremo che essa coincide nel lessico comune con l’uomo amante del bricolage

Colui il quale, per far felice la propria compagna o dar sfogo a segrete attitudini, si cimenta in opere di riparazione e manutenzione

Per lo più in ambito domestico

Ma cosa c’entra con il nostro mondo?

diyer

Ebbene, l’uomo del bricolage si trova anche nel campo dell’hifi

Ed il suo nome tecnico è diyer

Egli ama riparare da solo i propri oggetti. Manutenzionarli. Implementarli

La sua voglia va oltre. Egli legge libri di elettronica di base. Di elettroacustica

Vuole progettare. Di tutto

Amplificatori, sorgenti, diffusori. Il do it yourself lascia grande sazio di manovra alla propria voglia di creare

L'aiuto viene dai kit

Nel mondo, nell’ultimo ventennio, sono cresciuti in misura più che esponenziale i siti che propongono in offerta parti sfuse per gli autocostruttori

Nel campo, poi, degli altoparlanti, i non giovanissimi ricorderanno alcuni celebri brand come Dynaudio che offrivano in libera vendita i loro altoparlanti, prima che decidessero di riservarli ai diffusori da loro stessi prodotti

Oppure anche la francese Focal. Che ha inibito anche lei la vendita dei suoi drivers, ormai dedicati alla propria linea e soltanto a Terzi costruttori

Non di rado altri costruttori di altoparlanti, come la tedesca Visaton, proponevano kit completi del cabinet per realizzare i propri diffusori in casa, adottando le variabili che si preferivano, sul filtro e componentistica

L'autocostruzione in
campo elettronico

Il mondo è profondamente cambiato, e con esso anche il nostro

Oggi i diyers possono scegliere di progettarsi anche la propria elettronica, sia esso un preamplificatore o un finale di potenza

L’avvento di moduli di amplificazione digitale ha reso ancora  più democratico Democrazia Audiofila,

anche in termini di costi, l’accesso all’alta fedeltà fatta in casa

La miniaturizzazione delle schede e dei moduli di potenza ha fatto tutto il resto

do-it-4.

Nuove frontiere

Si pensi al caso della Hypex, azienda olandese divenuta in poco tempo leader nella produzione e progettazione di moduli di amplificazione in classe D

https://www.hypex.nl/p/hypex-ncore-mp-amplifiers/

Elevata capacità di erogazione, distorsione contenuta e refrattarietà al calore tra i principali pros della tecnologia in classe D

Ora elevata a scelta alternativa per pilotare i propri diffusori

Potenze elevate racchiuse all’interno di moduli poco più grandi di un pacchetto di sigarette

Ed oggi utilizzati anche da costruttori di fama rinomata

Noblesse oblige

HYPEX-UCD400HG
purifi_hypex

Un mercato in continuo fermento

Ma essere diyer non è solo una condizione riservata agli amanti dell’autocostruzione o agli audiofili con poche risorse

E’ divenuta una sorta di way of life. Una filosofia che nasconde anche motivazioni di divulgazione sociale del suono

Una sorta di rivoluzione neppure sotterranea contro lo strapotere dell’High End

E’ il caso di Purifi Audio, Azienda danese nata dal goliardico incontro di fervide menti del nostro mondo

Tra questi, in qualità di co founder , Bruno Putzeys, uomo ex Philips, uno dei padri dei moduli Hypex

Lars Risbo, una delle menti di Texas Instruments responsabile delle alimentazioni di tipo “switching” o a impulso

E…ancora, personaggi del calibro di Peter Lyngdorf, signore scandinavo del digitale, atrtefice del sistema di diffusori Lingdorf-Steinway, realizzato in concorso con la celebre factory di pianoforti

Il Diyer come nuovo
manifesto dell'hi-fi

Filosofia, quindi. O, meglio, manifesto programmatico di un nuovo corso

Così Purifi Audio celebra con l’introduzione di un nuovo modulo in classe D, un canale mono in grado di erogare ben 425 watt per canale, con una distorsione pari  a 0.00017% (~116dB)  ed una risposta in frequenza di 20-20kHz

Si tratta di una distorsione inesistente, perché non rilevabile con normali strumenti da laboratorio

Una gamma dinamica di 131 db!!! https://purifi-audio.com/eigentakt/

Non possiamo neppure parlare di classe di amplificazione. Il tempo dello scherno appare concluso

Dietro il marchio si cela più un cenacolo di dinamiche intelligenze che giocano una partita di alto profilo

Su di uno scacchiere chiamato High End

Benvenuti Diyers di tutto il mondo

La partita, mi sa, è appena iniziata

purifi_inside2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *