nakamichi-cr-7e-1-scaled.jpg

CR7| la Storia del vero Fenomeno 4

Il vero CR7

registratore nakamichi cr 7

Il Fenomeno CR7

I giovani identificano con la sigla CR7  Cristiano Ronaldo  https://www.cristianoronaldo.com/#cr7, l’asso portoghese del calcio, da qualche anno tra le fila dei bianconeri

Ma i meno giovani ricorderanno con questa sigla ben altro fenomeno e ben altra categoria

Il mitico registratore a cassette della Nakamichi Corporation

Etsuro-Nakamichi.jpeg

La Nakamichi Corporation venne fondata subito dopo la fine della II Guerra mondiale, ad opera dell’Ing. Etsuro Nakamichi Amplificatori finali| I veri Dei dell’Olimpo

L’uomo cresciuto tra le valvole che credeva allo stato solido

Dopo avere lavorato per diverse case tra le quali Motorola, Advent e anche collaborazioni con la Philips, Etsuro Nakamichi  sul finire degli anni ’60 era ossessionato dalla sua idea che anche un registratore a cassette potesse divenire un oggetto di alta fedeltà; anzi altissima

Nessuno gli credette all’epoca, né Philips, non in grado di superare le prestazioni medie dell’epoca (risposta in frequenza che non andava oltre i 16khz), né Sony

Ma il mondo intero, negli anni a venire, dovette ricredersi

Era, in ogni caso, troppo tardi per gli altri brand

Altissima fedeltà su nastro

Difficile trovare i termini giusti per descrivere cosa Nakamichi fece nel mondo della registrazione e riproduzione musicale su cassetta

Si può provare soltanto con il termine ….rivoluzione

Macchine costose come supercar, con prestazioni e performance mai viste e, soprattutto, sentite prima

Supercar a 3 testine e 4 motori

Dalla Casa che per prima introdusse il sistema Dolby di riduzione del rumore sulle sue macchine e l’utilizzo all’inizio degli anni ’80 dei primi nastri al cromo, nel 1986 venne introdotta sul mercato la CR7, piastra a 3 testine separate, quattro motori

Sistema di riduzione del rumore Dolby b e c, con un valore di rapporto segnale/rumore di ben 72 db effettivi

Ed una risposta in frequenza estesa da 18 hz  a 21 khz

Si pensi alla corrispondente risposta media di  un lettore di compact disc, solitamente attestata tra 5hz e 20khz!

Rivoluzione pura, estrinsecazione dello stato dell’arte

Fenomeno CR7. Fenomeno Naka

Nakamichi-CR-7E.png

Puntare al massimo

Ma quello che rendeva la CR7  https://www.cassettedeck.org/nakamichi/cr-7  di Nakamichi un puro oggetto del desiderio era il suo sofisticato controllo manuale di calibrazione dell’azimuth

A differenza del modello Dragon, che presentava un microprocessore di controllo per la taratura dell’angolo di lettura, la CR/ offriva al suo fortunato proprietario la possibilità di ottimizzare la lettura di nastri pre-registrati

Garantendosi sempre ed in ogni condizione, la migliore lettura possibile

double-cr7.jpg

Oltre 9 kg di pura lussuria

Oro e nero a ricordare che si trattava di un oggetto fuori dal comune

Anche per il prezzo, pari nel 1986 a circa 4.200.000 lire

Quando il prezzo medio di un registratore/riproduttore di livello era tra le 600.000 ed il milioneduecentomila lire

E le prestazioni degli altri? Akai, Toshiba, Jvc, Pioneer, Sony, Kenwood?

Ottime. Ma chi sceglieva un Naka lo faceva per mettere la parola game over

Ricordatevi, allora, del vero primo Fenomeno

Cr-7-detail.jpg

4 Comments

  1. …il vero… CR7…

    Giuseppe Carotenuto
  2. Non vale la pena spendere una barca di soldi per un oggetto che suona bene ma è indistinguibile da un AIWA top di gamma. Inoltre se si guasta servono centinaia di euro per farlo riparare da un tecnico specializzato.

    1. Grazie per il Tuo commento e la tua opinione. Resta la circostanza che Nakamichi è il Gotha della registrazione su nastro, assieme a Tandberg e Revox. Aiwa no

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *